Home TRENTINO alpe cimbra SPECIALE CRITERIUM CUCCIOLI ALPECIMBRA 2023 | VIDEO

SPECIALE CRITERIUM CUCCIOLI ALPECIMBRA 2023 | VIDEO

Il Comitato Alto Adige vince questa edizione del Criterium Cuccioli F.I.S.I. con 15105 punti seguito dal Comitato Alpi Centrali a 1084 punti di distanza; chiude il podio dei comitati la rappresentanza delle Alpi Occidentali a quota 13278 tallonato dal Comitato Trentino a 135 punti. Guarda la sintesi della 10° edizione del Criterium Nazionale Cuccioli – Alpe Cimbra 2023.

pubblicità
SPECIALE CRITERIUM NAZIONALE CUCCIOLI - ALPE CIMBRA 2023 - Sintesi | SPORTCULTURA.TV

Link replica del 18/03/2023 Skicross U 11 https://www.sportcultura.tv/?p=7520
Link replica del 19/03/2023 Skicross U 12 https://www.sportcultura.tv/?p=7514
Link servizio di Vanni Ponziani su FISI TV https://youtu.be/yTigD2IrvX4

pubblicità

La 10° edizione del Criterium Nazionale Cuccioli – Alpe Cimbra 2023 si sviluppa da venerdi 17 marzo a domenica 19 marzo 2023 nella Ski Area Alpe Cimbra dove vengono disegnati due tracciati di slalom speciale sulla pista Salizzona a Fondo Grande – Folgaria, località che ha contribuito a scrivere alcune pagine di storia della Coppa Europa femminile e maschile, mentre il disegno dello skicross prende forma a Vezzena sulla omonima pista dalla quale si può godere una vista mozzafiato che si perde all’infinito sull’altipiano prospicente.

La realizzazione del Criterium Nazionale Cuccioli – Alpe Cimbra 2023 è frutto della sinergia tra Ski Team Alpe Cimbra, Falconeri Ski Team, Sci Club Città di Rovereto e Sci Club Panarotta, fondata e diretta da Ruggero Carbonari.

Il Comitato Alto Adige vince questa edizione del Criterium Cuccioli F.I.S.I. con 15105 punti seguito dal Comitato Alpi Centrali a 1084 punti di distanza; chiude il podio dei comitati la rappresentanza delle Alpi Occidentali a quota 13278 tallonato dal Comitato Trentino a 135 punti.

Iniziamo il racconto delle dinamiche di gara da sabato 18 marzo.

Sofia Lanz colleziona il primo oro di giornata in casa Alto Adige con la vittoria nello skicross U 11 dove stacca 43”.59 supportata dalla compagna di comitato Elena Haselrieder che la segue a 23 centesimi. Il bronzo è valdostano grazie al buon tempo di 44”32 firmato Maidel Lustrissy.

L’Alto Adige guadagna un argento anche nello skicross maschile per merito di Robin Kelder che risulta 20 centesimi più lento del trentino Gregorio Buffatti leader indiscusso della gara quale detentore del miglior tempo assoluto di giornata pari a 43”.40. Il terzo posto è appannaggio dell’atleta veneto Mattia Telesforo che impiega 43”.75 per concludere la sua gara.

La slalomista d’oro U12 è valdostana, si chiama Anja Torroni che somma 1’13”.97 e si mette alle spalle Anita Bonzi del Comitato Alpi Centrali che accusa 64 centesimi. Il bronzo è di Jenni Slaifer Ziller del Comitato Trentino con un totale pari a 1’15”.68.

Oro e argento nello slalom maschile vanno al Comitato Alpi Occidentali: gli autori sono Yuri Colturi che vince con un tempo di 1’04”.64 e Pietro Desogus che lo segue a 18 centesimi perdendo una posizione rispetto alla classifica della prima gara. Il Comitato Campano è presente sul terzo gradino del podio per merito di Lorenzo D’Acunto che conclude con un tempo di 1’05”.34.

Nel tardo pomeriggio i cuccioli italiani sfilano nel centro di Folgaria e si ricaricano per le gare di domenica 19 marzo. Interviste a Ruggero Carbonari (Presidente SKi Team Alpe Cimbra) e a Stefano Longo (Vicepresidente Vicario F.I.S.I. Federazione Italiana Sport Invernali).

Il podio dello skicross U 12 è presidiato da due trentine sul primo e sul terzo gradino: Bianca Manenti vince con il miglior tempo assoluto di 44”16 e Elisaveta Zaretskaia le sta dietro a 1”.06. L’altoatesina Hanna Mahlknecht prende l’argento con un tempo di 45”.02.

Ancora Alto Adige e Trentino sul podio maschile dello skicross ma a parti invertite per comitati. Stefan Prinoth vince la gara con un tempo di 45”.64 e Tommy Pichler arriva terzo sfiorando l’argento a soli 2 centesimi; il secondo posto è del trentino Nicolò Mariani traguarda a 46”.08.

Il Comitato Campano domina lo slalom U 11 presidiando 3 posti sui due podi. Ginevra Di Pasquale vince il femminile con un totale di 1’16”.43 e a 86 centesimi prende l’argento Dafne Colantoni mentre Andrea Barbarossa è il più veloce tra i maschi e fa un totale imprendibile di 1’05.59. Trentino e Alto Adige completano le piazze: Sofia Lanz è terza a 1”.03, il suo compagno di comitato Elia Sabba arriva secondo a 1”.59 e Leonardo Fantuz del Comitato Trentino prende il bronzo a 1”.90.

Dal Criterium Nazionale Cuccioli inizia il percorso delle gare federali; una strada da percorrere che porta verso un futuro tutto da costruire.

CLASSIFICA PER COMITATI:
1. Comitato Alto Adige punti 15105; Comitato Alpi Centrali 14021; 3. Comitato Alpi Occidentali 13278; 4. Comitato Trentino 13143; 5. Comitato Veneto 11562; 6. Comitato Valdostano 11103; 7. Comitato Campano Pugliese 10165; 8. Comitato Friuli-Venezia Giulia 9400; 9. Comitato Appennino Emiliano 5398; 10. Comitato Abruzzese 4305; 11. Comitato Toscano 3761; 12. Comitato Lazio Sardegna 3213; 13. Comitato Ligure 1902; 14. Comitato Umbro Marchigiano 754.

Exit mobile version