sportcultura sul tuo sito
 
Login
Email:      

Password:

  Registrazione gratuita e newsletter
 
 
aggiungi ai preferiti   Home   Link   Contatti e richieste

       iscriviti> 
in collaborazione con :
 
 mobile > mobile  share facebook twitter  <embed>    sportcultura.tv sportcultura
Alpe Cimbra: tre italiani sul podio nel gigante CHI 1, il resto è internazionale. #news #sci #sport
Il meteo è buono durante il primo appuntamento di gare dell'Alpe Cimbra FIS Children Cup, e fa trascorrere a tutti una buona giornata di sport. Sulla pista Martinella Nord si è disputata la gara di slalom speciale under 16. L'italiana Sophie Mathiou si classifica quinta, da un terzo posto nella prima manche, con un tempo di 1'31".76 a 3".46 dalla prima. Anche Sarah Zoller della squadra Svizzera perde terreno rispetto al secondo posto ottenuto al termine della prima manche, piazzandosi terza con un tempo di 1'31".22. La finlandese Rosa Pohjolainen risale dalla quinta posizione della prima manche e conclude la gara al secondo posto con un tempo di 1'31".03, a 2".73 dalla lettone Germane Dzenifera che vince la gara confermando la prima posizione della prima manche, con un tempo totale di 1'28".30. Nella categoria maschile ha la meglio il finlandese Jaakko Tapananinen con un tempo di 1'28".53, il quale aveva otenuto il secondo posto nella prima manche, e non viene disturbato dal tedesco Max Geissler-Hauber, miglior tempo nella prima manche, il quale esce a pochi metri dalla linea del traguardo. Il giapponese Ohra Kimishima, mantiene il terzo posto con un tempo totale di 1'29".32. Dalla Germania, Marinus Sennhofer, guadagna 2 posizioni rispetto alla prima manche e conclude la gara al secondo posto, a 5 centesimi di distacco dal primo. Il miglior italiano in gara è Edoardo Saracco. Parte con il pettorale 190 e si piazza dodicesimo nella prima manche. Nella seconda recupera 7 posizioni e finisce quinto in classifica con un tempo di 1'29".74, a 1".21 dal primo. Il gigante ragazzi ha avuto come teatro la pista Agonistica. Nelle femmine vince la croata Zrinka Ljutic con un tempo di 57".40, seguita da Gaia Viel della squadra italiana, con un ritardo 34 centesimi. Al terzo posto troviamo Silja Koskinen, portacolori della Finlandia, che chiuda la gara 2 centesimi dalla seconda. Nei ragazzi maschile doppietta italiana con Lorenzo Salvati che vince con un tempo di 56".01, seguito da Luigi Graziano con un ritardo di 20 centesimi. Al terzo posto il francese Romain Blanc che totalizza un tempo di 56".31. Domani, gli allievi si confronteranno nel gigante e i ragazzi nello speciale.



sportcultura.tv
contatti:Vanni Ponziani/email:vanniponziani@sportcultura.tv/tel.:3381883325/fax:02700553132
Salvo nostra autorizzazione , è vietata la riproduzione , anche parziale , del sito e di ogni suo contenuto.
by Vanni Ponziani : Service Audio , Video , Luci
Sito Ottimizzato per Chrome
Privacy - Condizioni acquisto