Campionati Regionali FISI CAM – S.C.3Punto3 – 2° Trofeo S.C. 3P3 – SL 2° manche

42

GIORGIO ROCCA A ROCCARASO PER I CAMPIONATI CAMPANI DI SCI
Il vincitore della Coppa del mondo 2006 apripista dei giovani campioni della Regione
“Sciare al Sud dà più gioia ed allegria rispetto alle Alpi”

Sciare al sud dà tanta gioia e molta più allegria rispetto alle Alpi.

E’ la tesi di Giorgio Rocca, vincitore della Coppa del mondo 2006 che ha fatto da apripista d’eccezione a Roccaraso-Pizzalto, ai campionati regionali campani di sci, organizzati dallo Sci Club 3punto3 in collaborazione con il Comitato Regionale campano della Federazione Italiana Sport Invernali e il Torre Greco Ski.

Centoquaranta gli atleti partecipanti che oggi hanno dato vita alla prima prova, lo Speciale, mentre domani saranno impegnati nel Gigante.

“Ho conosciuto la grande passione degli sciatori del sud e campani – prosegue Rocca – ed è una passione ancora più vera di chi ha le Alpi a due passi. Bisogna amare veramente lo sci per fare un viaggio più lungo e praticare questa disciplina”.

Da Rocca, che allena dallo scorso autunno i ragazzi dello sci club 3punto3, anche un incoraggiamento all’Abruzzo per i mondiali juniores che ospiterà nel 2012 “un’opportunità molto importante per dare visibilità a quest’ottimo comprensorio che può crescere ancora diventando un elemento di traino per il rilancio di tutto l’Abruzzo. Roccaraso e Pizzalto sono punti di riferimento importanti per tutto il centro-sud e permettono all’Italia di aumentare il bacino degli appassionati. Mi è sempre piaciuto lo spirito solare delle persone del sud sulla neve. Noi magari siamo più chiusi. Qui invece c’è più allegria su queste piste”.

Da Roccaraso anche un saluto a Christian Innerhofer, che dopo l’’oro in Super-G ha conquistato la medaglia di bronzo nella discesa libera dei mondiali di Garmisch: “E’ il suo mondiale – ha detto – è in un momento in cui ha preso fiducia e quindi scia molto bene. Evidentemente anche da un punto di vista fisico ha raggiunto una condizione ideale e la sta sfruttando fino in fondo raggiungendo grandi successi che fanno bene a tutto lo sci italiano. Lo conosco molto bene è un ragazzo molto estroso e intelligente e spesso scherziamo perché ammette che il suo problema principale è parlare in italiano, però si è sempre messo con grande umiltà per imparare l’italiano al meglio”.

Soddisfatto il presidente della federsci regionale Giorgio Koelliker: “E’ stata una bellissima giornata di sport – afferma – che testimonia anche come stia crescendo il movimento campano dello sci. Abbiamo alcuni elementi molto promettenti, a parte la Carratù che sta ottenendo già straordinari risultati, come Ramirez e la Albora. Mi complimento con lo Sci club 3punto3 perché stanno facendo un ottimo lavoro anche di propaganda dello sci: Avere Rocca come allenatore sarà utilissimo per i loro ragazzi ma contribuisce anche al tutto movimento campano”.

Contento anche il presidente dello sci club organizzatore Antonio Barulli: “Sono molto soddisfatto, c’è stata una grande partecipazione con 140 ragazzi al via che hanno testimoniato l’agonismo e la voglia di stare insieme e vivere la neve. E’ per noi un orgoglio la presenza di Giorgio Rocca che farà crescere i nostri giovani e speriamo con questo di contribuire alla crescita di tutto il movimento dello sci. Devo ringraziare e fare i complimenti a tutto il comitato direttivo con Carlo Cerbone, Marcello Napolitano, Filippo Fenelli, Fabrizio Pallotta e Guido De Rosa”.

Campioni regionali si sono laureati negli allievi Maria Vittoria Avellino (Sai Napoli) e Pierfrancesco Lottini (Sai Napoli); nei ragazzi Chiara Albora (Sai Napoli) e Filippo Biagioli (Sai Napoli); nei giovani/seniores Federica Torino (3punto3 ski) e Alfonso Trilli (sci club Roccaraso)

Questi i podi dello Slalom Speciale nelle diverse categorie
Allievi femminile: 1) Maria Vittoria Avellino (Sai Napoli) 1’31”77; 2) Alessia Cerbone (3punto3 ski) 1’35”30; 3) Federica Porciello (3punto3) 1’37”29
Allievi maschile: 1) Pierfrancesco Lottini (Sai Napoli) 1’22”83; 2) Giuseppe Borrelli (Sai Napoli) 1’25”82; 3) Alessandro Ricucci (Sai Napoli) 1’29”66
Ragazzi femminile: 1) Chiara Albora (Sai Napoli) 1’30”42; 2) Marilù Brancaccio (Sci club Napoli) 1’43”73; 3) Federica Faccia (Sai Napoli) 1’44”29
Ragazzi maschile: 1) Filippo Biagioli (Sai Napoli) 1’31”21; 2) Vincenzo Olivieri (Sci calub Napoli) 1’37”37; 3) Andrea Berardinone (Sai Napoli) 1’39”92
Giovani/seniores femminile: 1) Federica Torino (3punto3 ski) 1’28”55; 2) Giorgia Della Morte (Sci club Posillipo) 1’31”65; 3) Chiara Garganese (3punto3) 1’41”82
Giovani/seniores maschile: 1) Alfonso Trilli (sci club Roccaraso) 1’17”36; 2) Stefano Trilli (sci club Roccaraso) 1’22”70; 3) Gianluca Riemma (3punto3) 1’30”53.