Home sci alpino Coppa del Mondo Filippo Della Vite fa passi da gigante in Coppa del Mondo

Filippo Della Vite fa passi da gigante in Coppa del Mondo

Il ventunenne bergamasco cresciuto nello Sci Club Radici Group che dal 2021 fa parte del Gruppo Sportivo Fiamme Oro segna buoni risultati nel gigante di Val d'Isere e Alta Badia e mette a frutto l'esperienza positiva vissuta in Coppa Europa.

pubblicità

Buone prospettive per Filippo della Vite, atleta cresciuto nello Sci Club Radici Group il quale dal 2021 fa parte del Gruppo Sporrtivo Fiamme Oro, che firma due bei piazzamenti nello slalom gigante di Coppa del Mondo. Il 10 dicembre 2022, sulla Face de Bellevarde in Val d’Isere, parte con il pettorale 49 e, a seguito di un buon diciannovesimo posto in prima manche, conclude la gara in dodicesima posizione a 3″.50 dal vincitore svizzero Marco Odermatt, lasciandosi alle spalle anche lo statunitense Rives Radamus (pettorale otto) e lo svizzero Semyel Bissig (pettorale 31) con i quali aveva già retto il confronto in precedenza nel circuito di Coppa Europa. Nella gara di oggi sulla Gran Risa in Alta Badia conferma la sua presenza: miglior italiano in classifica, conclude ventunesimo in prima manche e recupera quattro posizioni in seconda accusando 2″.34 dal più veloce della giornata Lucas Braathen che porta i colori della Norvegia.

pubblicità

Voglio condividere un ricordo di Filippo Della Vite quando aveva dimostrato segnali positivi nelle gare di slalom gigante di Coppa Europa dell’Alpe Cimbra del 2021 che ho trasmesso in diretta streaming da Folgaria. Nella prima giornata di gara del 02/02/2021, indossando il pettorale 50, arriva ventitreesimo in prima manche e conclude la gara in tredicesima posizione a 1”.01 dal leader della giornata Semyel Bissig. Il giorno seguente parte venticinquesimo in prima e dodicesimo in seconda: Filippo porta a casa un bellissimo quarto posto a 60 centesimi da Haugan, pettorale 4 e primo in classifica con 1’”42”.54, e tallona, con solamente 9 centesimi di distacco, Radamus e Raschner che concludono la gara a pari merito in seconda posizione.

Di seguito il servizio pubblicato il 4 febbraio 2021.

Exit mobile version