FROM FLORENCE TO MONT BLANC: UN’AVVENTURA DI BICI E ALPINISMO | VIDEO LIVE

Francesco Bruschi e Francesco Tomé saranno all'Adventure Outdoor Fest per raccontarci la loro recente impresa che li ha portati a salire sul Monte Bianco, per la Via normale italiana, dopo aver raggiunto la Val Veny in bicicletta da Firenze.

80
pubblicità
Sportcultura Produzioni

Francesco Bruschi e Francesco Tomé saranno all’Adventure Outdoor Fest per raccontarci la loro recente impresa che li ha portati a salire sul Monte Bianco, per la Via normale italiana, dopo aver raggiunto la Val Veny in bicicletta da Firenze.

pubblicità
Lavanderia Stireria Sartoria La Luna

Il loro progetto, chiamato “From Florence to Mont Blanc”, con il patrocinio del Cai e la partnership con Grivel, è stato un inno al viaggiare lentamente, contando sulle proprie forze e sul proprio spirito di avventura.

Il messaggio di fondo era chiaro: con la volontà e l’impegno si può raggiungere il luogo desiderato viaggiando in maniera sostenibile, senza impattare sull’ambiente naturale. Bruschi e Tomé, partiti il 15 luglio 2021 dal capoluogo toscano, hanno pedalato per quattro giorni lungo strade provinciali. In sella, i ragazzi hanno percorso 565 km, con 5500 metri di dislivello. Alla mezzanotte del terzo giorno i due giovani toscani sono partiti verso la cima del Monte Bianco che hanno raggiunto alle 6,15. Per la discesa Bruschi e Tomé hanno percorso la via dei Tre monti e in sette ore sono arrivati all’Aiguille du Midi. Infine, hanno continuato in funivia fino a Chamonix.

È stata un’esperienza che i due ragazzi ricorderanno a lungo, considerando soprattutto l’amicizia che li lega. Un’amicizia nata da bambini, quando entrambi frequentavano l’Alpinismo giovanile del Cai Firenze.