Home località seguite abetone La montagna che aspetta al tempo del corona virus

La montagna che aspetta al tempo del corona virus

La montagna e lo stop impertativo da pandemia covid-19. Gravi le perdite economiche. La forza e la capacità progettuale degli impenditori è inegugliabile.

Le condizioni meteo avverse, la situazione economica generale non brillante e in maggior misura lo stop imperativo dovuto alla pandemia da corona virus, sono le cause che hanno trasformato la stagione turistica invernale 2019/2020 in una prova difficile da superare per tutti gli imprenditori del settore i quali si aspettano di poter ripartire con la stagione estiva e, fiduciosi, progettano il prossimo inverno; ma servono aiuti da parte delle istituzioni.

La prevedibile e indispensabile proroga in merito alle misure restrittive per arginare il contagio del virus, rimuove dall’immaginario collettivo di vacanzieri e addetti ai lavori l’utopico pensiero delle ferie pasquali. L’annullamento delle manifestazioni sportive di fine stagione ha causato alle società organizzatrici degli eventi, alle aziende dell’indotto e alle località turistiche invernali perdite economiche e di immagine molto importanti. L’annullamento delle finali di coppa del mondo di sci alpino programmate a Cortina rappresenta il danno più rilevante in assoluto messo in conto nel sistema dell’economia bianca ma l’elenco delle manifestazioni che sono state annullate nel mese di marzo è lungo: il Criterium Cuccioli di Vipiteno, i Campionati Italiani Assoluti di Pejo, le finali dei Children in Friuli Venezia Giulia e il Pinocchio sugli Sci all’Abetone.

Gli imprenditori della montagna non mollano e guardano avanti affinchè il volano dell’economia estiva e invernale continui a girare. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte presenta il DECRETO APRILE che prevede importanti garanzie da parte dello stato sui prestiti alle imprese e modulazione delle scadenze fiscali. Interviste a: Andrea Formento Presidente Federfuni Italia Giampiero Datnti SAF Abetone Fabrizio Brugioni Albergatore

- Advertisment -
all'ombra del Vulcano...

Most Popular

00:02:50

Come si utilizza la mascherina? I consigli dei professionisti.

Alcune indicazioni e informazioni sul corretto utilizzo della mascherina nella quotidianità durante questa fase di ritorno alla normalità, dalla vita sedentaria a quella più attiva o alla pratica di attività fische e sportive.
00:47:17

ASCENSIONE DEL SIGNORE. Santa Messa del 24/05/2020.

live - ASCENSIONE DEL SIGNORE. Guarda la Santa Messa trasmessa dalla Chiesa di San Bartolomeo Apostolo di Fiumalbo.
00:03:04

Si torna in Chiesa. Tutte le regole da rispettare.

I fedeli potranno tornare in chiesa nel prossimo fine settimana. Visto il lungo stop di oltre 2 mesi dovuto alla pandemia è prevista una partecipazione numerosa. In questo servizio vengono messe in evidenza le principali regole da osservare, sia da parte del popolo che da parte del celebrante.

Dal 15 giugno riparte il pubblico spettacolo. Feste paesane e sagre penalizzate. Restrizioni pesanti mettono in crisi il settore.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020 apre uno spiraglio di speranza al settore del piccolo spettacolo permettendo la programmazione di alcune rappresentazioni estive aperte al pubblico. Le sagre e le feste di strada sono penalizzate e di conseguenza anche il tessuto economico locale. I lavoratori dello spettacolo chiedono aiuto allo Stato.

Recent Comments