Bene le prime gare del Criterium Interappenninico Abetone 2021 | VIDEOcriterium,interappeninico,sci,alpino,gigate,ragazzi,allievi,comitato appennino toscano

752
pubblicità
Sportcultura Produzioni

Il Criterium Interappenninico di sci alpino 2021 si disputa all’Abetone dal 23 al 26 febbraio.
Oggi i ragazzi si sono confrontati sulla pista Stadio da Slalom all’Ovovia mentre gli allievi sulla Coppi del Pulicchio, in modo tale da non concentrare più di 150 atleti per campo di gara come da regolamento FISI nel rispetto del protocollo covid.
I testimoni dei tempi sono i pistoiesi della Federazione Italiana Cronometristi e la prima delle 56 ragazze è partita alle 9:00 in punto, su un fondo invidiabile e sotto un sole confortante dal calore primaverile.

pubblicità
Lavanderia Stireria Sartoria La Luna

Il miglior rilevamento cronometrico nella categoria ragazzi femminile è appannaggio dell’abruzzese Alessandra Di Sabatino, Sci Club Eur, con 1’04”.10, seguita a 61 centesimi dall’emiliana dello Sci Club Schia Margherita Saccardi;
terza è Samire Dauti, atleta dello Sci Club Aremogna, Comitato Campano, che chiude con 1’05”.28.
Valentina Pistilli, Sci Club Eur e la toscana portacolori dello Sci Club Abetone Valeria Zalum, sono quarte a pari merito a 1″.53 dalla prima.

Luigi Attanasio vince a la grande il gigante ragazzi maschile, che conta 88 concorrenti al via; con un tempo di 59″.21 e porta sul gradino più alto del podio i colori dello Sci Club Settecolli e del Comitato Campano.
Edoardo Lallini, Sci Club Livata-Comitato Lazio Sardegna, arriva secondo con un distacco di 1″.59, seguito a 22 centesimi dall’emiliano del Cimone Ski Team Andrea Passino.
Il primo atleta di casa in classifica è Vittorio Costella, Academy School Val di Luce, quarto a 15 centesimi dal podio.

Le allieve del gigante al Pulicchio sono 56.
La più veloce è la ligure del Comitato Appennino Emiliano Sofia Funaro che porta lo Sci Club 21 sul gradino più alto del podio grazie al totale di 1’53”.66; la compagna di comitato Corinna Sentieri, Sci Club Cerreto Lago, la segue con 1″.84 di ritardo.
Clara Colzi, Comitato Appennino Toscano-Academy School Val di Luce, arriva terza a soli 2 centesimi da Corinna.

Il Comitato Campano porta a casa le terza medaglia di giornata, la seconda d’oro, grazie all’allievo del SAI Napoli Francesco Marasco che chiude il gigante con un tempo di 1’51”.81. Secondo, nel confronto appenninico degli 80 gigantisti allievi, è l’atleta di casa Alberto Landini, Comitato Appennino Toscano-Sci Club Abetone, che accusa un ritardo di 56 centesimi.
Con il terzo posto di Matteo Seghi, il CAE mette da parte la quinta medaglia degli appennini; l’atleta solidale allo Sci Club Sestola, stacca un tempo di 1’53”.38.

Le gare sono organizzate dal Pool Firenze e dal Comitato Appenino Toscano sulle piste della SAF Abetone.